Sito della Parrocchia di Malo

Link veloci

viaggi

Area Giovani

Area Caritas

Cinema Aurora

IL PERDONO DI ASSISI

COME OTTENERE L'INDULGENZA PLENARIA DEL PERDONO DI ASSISI (Per sé o per i defunti)
Dal mezzogiorno del primo agosto alla mezzanotte del giorno seguente (2 agosto), oppure, nella domeni-ca precedente o seguente (a decorrere dal mezzogior-no del sabato fino alla mezzanotte della domenica) si può lucrare una volta sola l'indulgenza plenaria.
CONDIZIONI RICHIESTE:
1) Visita a una chiesa parrocchiale o a una chiesa francescana e recita del Padre nostro e del Credo.
2) Confessione sacramentale.
3) Comunione Eucaristica.
4) Preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre.
5) Disposizione d'animo che escluda ogni affetto al peccato anche veniale.
L'indulgenza può essere applicata a se stessi o ad un defunto.
L'INDULGENZA: che cosa è?
I peccati non solo distruggono o feriscono la comu-nione con Dio, ma compromettono anche l'equilibrio interiore della persona e il suo ordinato rapporto con le creature. Per un risanamento totale, non occorrono solo il pentimento e la remissione delle colpe, ma anche una riparazione del disordine provocato, che di solito continua a sussistere. In questo impegno di purificazione il penitente non è isolato. Si trova inse-rito in un mistero di solidarietà, per cui la santità di Cristo e dei santi giova anche a lui. Dio gli comunica le grazie da altri meritate con l'immenso valore della loro esistenza, per rendere più rapida ed efficace la sua riparazione. La Chiesa ha sempre esortato i fedeli a offrire preghiere, opere buone e sofferenze come intercessione per i peccatori e suffragio per i defunti. Nei primi secoli i Vescovi riducevano ai penitenti la durata e il rigore della penitenza pubblica per inter-cessione dei testimoni della fede sopravvissuti ai supplizi. Progressivamente è cresciuta la consapevo-lezza che il potere di legare e sciogliere, ricevuto dal Signore, include la facoltà di liberare i penitenti an-che dei residui lasciati dai peccati già perdonati, ap-plicando loro i meriti di Cristo e dei santi, in modo da ottenere la grazia di una fervente carità. I pastori concedono tale beneficio a chi ha le dovute disposi-zioni interiori e compie alcuni atti prescritti. Questo loro intervento nel cammino penitenziale è la conces-sione dell'indulgenza.
(C.E.l. - Catechismo degli adulti, n. 710)

 
INFANZIA IN PERICOLO

20160808 infanzia pericolo“Quanto pesa una lacrima? Dipende: la lacrima di un bam-bino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra." Queste parole di Gianni Rodari mi hanno sempre fatto ri-flettere: come approcciano i bambini la vita a cui si sono da poco affacciati? Riescono ad avere un'infanzia degna del loro essere uomini o fin da subito sono costretti a subire le ingiurie della vita? Può, un bambino, conoscere il lato bello della vita in un mondo in cui povertà e violenza avanzano costantemente, incontrastati? La questione dell’infanzia è sempre stata una situazione complicata e delicata nel corso della storia; essa ha avuto una svolta fondamentale a partire dal 1924 grazie alla dichiarazione dei diritti infantili, che ha obbligato un gran numero di stati a salvaguardare le vite dei più giovani e ad impedirne lo sfruttamento soprattutto in campo lavorati-vo. Purtroppo però, ancora oggi molti dei prodotti che arrivano dall’oriente o da altre zone meno sviluppate sono il frutto della fatica di un bambino, costretto a sacrificare la sua infanzia per l’egoismo di qualche ricco imprenditore che non si fa scrupoli pur di arricchirsi.

Leggi tutto...
 
ALLERTA VISITE INDESIDERATE

 Settimana impegnativa quella appena trascorsa. I nostri ambienti sono stati visitati da maleintenzionati (ladri). Il nostro Santuario, San Francesco, San Nicola, San Gaetano. Obiettivo: soldi, computer, chiavi, alcuni danni in S.Nicola e in Duomo i vasi portafiori in ottone.
Un po’ di amarezza. La troppa fiducia non è stata ripagata. Già provveduto a ripristinare e installare dove assenti, i rispettivi sistemi di allarme e video-sorveglianza…. Speriamo.

 
PAPA FRANCESCO: INSIEME PER L'EUROPA

papa francescoMessaggio di Papa Francesco alla manifestazione "Insieme per l'Europa" (Monaco di Baviera, 2 luglio 2016):
Cari amici di “Insieme per l’Europa”,
vi so riuniti a Monaco di Baviera in tanti Movimenti e Gruppi, provenienti da varie Chiese e Comunità, per il vostro incontro dal titolo: “Incontro - Riconciliazione - Futuro”. Avete ragione. È ora di mettersi insieme, per affrontare con vero spirito europeo le problematiche del nostro tempo.
Oltre ad alcuni muri visibili, si rafforzano anche quelli invisibili, che tendono a dividere questo continente. Muri che si innalzano nei cuori delle persone. Muri fatti di paura e di aggressività, di mancanza di comprensione per le persone di diversa origine o convinzione religiosa. Muri di egoismo politico ed economico, senza rispetto per la vita e la dignità di ogni persona.

Leggi tutto...
 
VIENI E ADORA - presso la chiesa di S.Nicola

20140701 adorazioneADORAZIONE EUCARISTICA tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 24.00
Presso Chiesa San Nicola

Se vuoi… iscriviti... Non abbiate paura, aprite… anzi spalancate le porte a Cristo… - Offri un’ora di adorazione al Signore per Lui, per Te, per la tua famiglia, per gli amici e anche per quelli che non amiamo abbastanza… (info: -347 248 20 48)

 
IL DONO DEL DISCERNIMENTO

Esercitare la propria libertà nel prendere decisioni
L’amore è anche e soprattutto un processo di crescita continua, non uno stadio che si raggiunge una volta per tutte, certificato dall’aver superato un esame ed essersi iscritti all’albo delle famiglie.
Ci troviamo di fronte a una dinamica che mette in gioco la libertà delle persone. Non può rimanere affidata allo slancio di una spontaneità ingenua quanto precaria, ma nemmeno essere indirizzata su un binario predeterminato: in entrambi i casi si contraddirebbe il senso profondo della libertà. Secondo la Amoris Laetitia lo strumento per pro-cedere in questo cammino senza perdere la rotta è il discernimento, che «è dinamico e deve restare sempre aper-to a nuove tappe di crescita e a nuove decisioni che permettano di realizzare l’ideale in modo più pieno» (n. 303).

Leggi tutto...
 
VASETTI "APERIBROLO 2016" per Campo Malo

20160930 vasetti campo maloAnche quest’anno abbiamo bisogno di vasetti di vetro, tipo quelli da marmellata o sottaceti, da utilizzare durante la sagra a settembre nel nostro stand all’interno di Campo Malo. Se aveste la disponibilità di portarli in canonica, ve ne saremmo calorosamente grati! - I giovani di Campo Malo

 
SEMPRE CONNESSI… ANCHE CON IL SIGNORE

20160617 sempre connessiUn po’ alla volta ci stiamo abituando a vivere sempre connessi, anche attraverso i social network (Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat…) Reti e strumenti che stanno entrando sempre più nella nostra vita e nel nostro modo di comunicare. Ci esprimiamo postandoci e condividendoci un po’ di tutto: momenti della nostra vita, immagini, ricette di cucina, canzoni… Avete mai pensato che anche il nostro rapporto con il Signore può trovarvi espressione e nutrimento?
Noi stiamo scoprendo alcuni belli e utili strumenti per lasciarci raggiungere dalla Parola di Dio, dall’insegnamento del Papa e dalla vita della Chiesa ovunque ci troviamo. Ve ne segnaliamo alcuni:
- La Conferenza Episcopale Italiana ha realizzato e messo a disposizione due applicazioni per smartphone, ben fatte e scaricabili gratuitamente. Per la liturgia delle ore (lodi, vespri…) è disponibile l’app “CEI - LITURGIA DELLE ORE”. Permette di avere direttamente sul telefono o sul tablet la preghiera ufficiale della Chiesa, sempre quotidianamente aggiornata. Per la Bibbia è possibile scaricare l’app “BIBBIA CEI”, con il testo ufficiale della Bibbia completo di introduzioni e di note.
- Per seguire l’insegnamento del Papa l’agenzia di stampa del Vaticano ha messo a disposizione l’app gratuita “THE POPE APP”, che raccoglie gli interventi di Francesco, sempre aggiornati e con la possibilità di vederne anche video in diretta o registrati.
- Per l’omelia domenicale segnaliamo il progetto TWITTOMELIA curato da alcuni giovani preti vicentini. Offre una doppia possibilità. Quotidianamente propone un breve spunto di riflessione sul brano del Vangelo del giorno, da aprire alla discussione e alla condivisione di fede: e ogni domenica e festività pubblica una twittomelia, cioè un’omelia in meno di 140 caratteri accompagnata da un’immagine, adatta per essere diffusa attraverso Facebook e Twitter. Questo si può trovare nei rispettivi profili:
facebook.com/twittomelia e twitter.com/twittomelia.

Nel sito www.twittomelia.it viene pubblicata ogni sabato pomeriggio l’omelia della domenica.
Segnaliamo questi strumenti (e ce ne sarebbero molti altri…) perché sono occasioni per lasciarci raggiungere dalla voce del Signore che ci chiama e ci interpella continuamente, anche in questo periodo in cui cominciamo a muoverci e spostarci più spesso. Nulla eguaglia la bellezza dell’incontro tra noi e il Signore nella preghiera e nella liturgia, ma non potrà che farci bene dare spazio a parole che ci fanno crescere nella fede anche in uno strumento che portiamo sempre con noi, come lo smartphone.

 
26 / 30 Set - PELLEGRINAGGIO a MEDJUGORJE

Medjugorie piccdal 26 al 30 settembre Salita e preghiera al Podbro e Via Crucis al Krizeva; tempo per la preghiera personale; visita ad alcune  comunità (Suor Elvira, Suor Cornelia…). Se possibile ascolteremo le testimonianze…
€ 290,00 - Adesioni in canonica fino ad esaurimento posti pullman assegnati in base all’ordine di iscrizione.

 
10/13 Ott - PELLEGRINAGGIO GIUBILARE A ROMA

1° GIORNO: lunedì 10 - 20160711 pellegr giubil 1Ore 5.30, partenza in pullman GT da Piazza Duomo. All’arrivo a Roma pranzo riservato. Nel pomeriggio visita delle Basiliche Papali: San Paolo fuori le mura; proseguimento poi in piazza del Laterano dove sorgono il palazzo dei papi, il battistero e la più antica basilica della cristianità fondata da Costantino: San Giovanni in La-terano, “madre e capo di tutte le chiese”; vicino alla cattedrale sorge l’edificio della Scala Santa sulla cui sommità si trova la cappella privata dei papi, la Sancta Sanctorum. Infine visita ai tesori della Basilica di Santa Maria Maggiore con gli splendidi mosaici medievali e le sfarzose cappelle barocche. Al termine, sistemazione nelle camere riservate in Hotel, cena e pernottamento.
20160711 pellegr giubil 22° GIORNO: martedì 11 - Prima colazione in hotel. Partenza per la visita guidata delle Piazze più belle di Roma: Piaz-za di Spagna ai piedi della scenogra-fica Trinità dei Monti, la Fontana di Trevi, Piazza Colonna con Palazzo Chigi, Piazza Montecitorio, il Pan-theon e Piazza Navona con la Fonta-na dei Quattro Fiumi del Bernini. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata alla Basilica di San Pietro. Passaggio della Porta Santa. Al termine, rientro in Hotel, cena e pernottamento.

20160711 pellegr giubil 33° GIORNO: mercoledì 12 - Prima colazione in Hotel. Tra-sferimento a Piazza San Pietro per partecipare all’Udienza Papale. Al termine pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata della Roma Antica e dei suoi tesori: Piazza Venezia, situata ai piedi del Campidoglio; l’imponente Vit-toriano; Via dei Fori Imperiali; Co-losseo e l’Arco di Costantino. Al termine delle visite, rientro in Hotel, cena e pernottamento.

20160711 pellegr giubil 44° GIORNO: giovedì 13 - Prima colazione in Hotel. Partenza per la visita guidata alle Catacombe di San Callisto, sorte verso la metà del secondo secolo e tra le più grandi e importanti di Roma. In esse trovarono sepoltura decine di martiri, 16 papi e moltissimi cristiani. Al termine, trasferimento in risto-rante per il pranzo riservato e proseguimento in pullman per il viaggio di ritorno, arrivo previsto in serata.

L’ORDINE DELLE VISITE POTRÀ SUBIRE VARIAZIONI FUNZIONALI ALLO SVOLGIMENTO DEL PROGRAMMA. Organizzazione Tecnica: Agenzia Viaggi Alfabeto, Via Zamenhof 801, Vicenza. Licenza n° 9539 del 11.02.15
Polizza Ass. Europe Assistance n. 8782804
QUOTA INDIVIDUALE € 480,00 tutto compreso Camera singola supplemento € 90 a persona per l’intero periodo su richiesta. - Info e iscrizioni in canonica

 
CAMPI SCUOLA VICARIALI A.C. 2016

Camposcuola elementari 3/4/5 - Dal 30 luglio al 6 agosto - Presso la casa Fanciullo Gesù (Tonezza del Cimone).
Quote: 185 € non aderenti, 175 € aderenti - Sconto fratelli -20 € sul secondo iscritto.
Possibilità di preiscrizione versando una quota di 50 € o più.
Per info chiamare: Andrea 348 7922437 - Alessandro 340 6306582

Camposcuola medie 1/2/3 - Dal 27 agosto al 3 settembre - Presso la casa Padre Giuseppe Mazzanti (Pinarella di Cervia).
Quote: 185 € non aderenti, 175 € aderenti - Sconto fratelli -20 € sul secondo iscritto.
Possibilità di preiscrizione versando una quota di 50 € o più.
Per info chiamare: Andrea 348 7922437 - Alessandro 340 6306582

Giovanissimi a Durlo di Crespadoro dal 17 al 24 luglio, per studenti dalla 1a alla 5a superiore. Per informazioni contattare: Letizia (334 956 89 13), Diego (347 604 8608).

 
PROGETTO: RESTAURO ORGANO DE LORENZI del DUOMO

20150000 organo Siamo impegnati nel progetto per il restauro del nostro Organo De Lorenzi.
Questa settimana sono arrivati tutti i permessi e autorizzazioni: Curia (per preventivo spesa), Beni Culturali della Diocesi, Soprintendenza del Veneto, CEI… - Il delicato lavoro di restauro è stato affidato (dopo l’attenta verifica tipologia di intervento da parte della Commissione Diocesana) alla “Premiata Fabbrica Organi Cav. Francesco Zanin di GUSTAVO ZANIN” - CODROIPO (UD). - Ora, con il sig. Zanin, stiamo concordando i tempi utili per iniziare questo particolare intervento considerato il valore storico, anzi, artisticamente unico per la caratteristica fonocromatica con cui è stato realizzato questo prezioso strumento. - Abbiamo bisogno di solidarietà e sostegno di tutti i parrocchiani amanti della musica e orgogliosi del nostro Duomo. - La proposta è di iscriversi al : GRUPPO AMICI DI “TUTTA UN’ALTRA MUSICA”.
Contribuendo con l’offerta di € 100,00 al restauro di una canna dell’organo. (Il nostro organo è composto di 1426 canne! Coraggio, con un po’ di impegno riusciremo anche in quest’opera. Alla data attuale ci sono 212 tesserati). vedi la pubblicazione: L'organo G. B. De Lorenzi nel Duomo di Malo

 
L'ALFABETO DI PAPA FRANCESCO

20150830 alfabeto papa fra«Predicate sempre il Vangelo, e se fosse necessario anche con le parole››. Papa Francesco lo ha detto più volte, come ad Assisi, il 4 ottobre 2013. Rivolto ai giovani dell'Umbria riuniti nel piazzale della basilica di Santa Maria degli Angeli, ha spiegato; «Sapete che cosa ha detto Francesco una volta ai suoi fratelli? Predicate sempre il Vangelo, e se fosse necessario anche con le parole! Ma come? Si può predicare il Vangelo senza le parole? Si! Con la testimonianza! Prima la testimonianza, dopo le parole!››.
Dovendo comporre un alfabeto di papa Bergoglio, dalla A alla Z, bisogna tener conto non solo delle parole pronunciate, ma anche, e forse soprattutto, delle situazioni, dei gesti compiuti.

A - AFFARI. «Quante volte vediamo che, entrando in una chiesa, ancora oggi c'è lì la lista dei prezzi: per il battesimo, la benedizione, le intenzioni per la messa››. E’ il 21 novembre 2014 e Francesco, predicando durante la messa del mattino a Santa Marta, punta il dito contro la commistione tra religione ed affari. Vecchia questione, si sa. Ma non per questo meno scandalosa. «Ci sono due cose che il popolo di Dio non può perdonare: un prete attaccato ai soldi e un prete che maltratta la gente››. «Le chiese non diventino mai case di affari, la redenzione di Gesù è sempre gratuita!››.
ALZHEIMER (spirituale). E’, secondo Francesco, una delle malattie di cui soffre la curia romana. I malati di Alzheimer dello spirito, spiega il 22 dicembre 2014, soffrono di «un declino progressivo delle facoltà spirituali››: avendo dimenticato il rapporto con Dio, sono totalmente dipendenti dalle proprie vedute, spesso sbagliate o immaginarie, e agiscono spinti da «passioni, capricci e manie››.

Leggi tutto...
 
LE OPERE DI MISERICORDIA SPIRITUALI

papa francescoLa voce di papa Francesco "Perciò ho auspicato «che il popolo cristiano rifletta durante il Giubileo sulle opere di misericordia corporali e spirituali. Sarà un modo per risvegliare la nostra coscienza spesso assopita davanti al dramma della povertà e per entrare sempre più nel cuore del Vangelo, dove i poveri sono i privilegiati della misericordia divina» (Misericordiae Vultus,15). "

1 - Consigliare i dubbiosi La prima opera di misericordia spirituale è quella di dare un buon consiglio a chi ne abbia bisogno. Questo è l'atto di carità con cui si esorta, si persuade, si prega, s'indirizza il prossimo a far qualche bene che non farebbe, o a fuggir qualche male che commetterebbe, se non gli si desse quel buon consiglio. Conviene, però, avvertire che, come non è tenuto a far elemosina chi è povero e non ha modo di farla, oppure non c'è chi ne abbisogna, così non sono tenuti a dar consiglio quelle persone che non hanno capacità né cognizioni sufficienti, anzi, quand'anche fossero ricercate, non si devono rischiare a darlo per il pericolo di sbagliare, specialmente se si trattasse di

Leggi tutto...
 
LE OPERE DI MISERICORDIA CORPORALI

1. Dar da mangiare agli affamati. La fame continua ad essere presente nel mondo, nonostante i progressi tecnologici e la crescita della produzione alimentare e industriale. Non è il cibo che manca: manca un'equa distribuzione dei beni della terra. La fame è frutto della povertà e la povertà scaturisce dalle ingiustizie. C'è chi ha troppo e chi non ha nulla, o manca comunque del necessario. Questa prima opera di misericordia corporale ci chiede anzitutto di aprire gli occhi sulla fame e sulla povertà del mondo: del mondo del sottosviluppo, dove la fame comporta non solo assenza di cibo, ma anche impossibilità a curare la salute, ad accedere alla scuola, ad avere un lavoro e un reddito; povertà del nostro Paese, dove pure esistono casi e fenomeni di povertà e di emarginazione. La permanenza della povertà nel mondo ci dice che non è sufficiente il gesto occasionale di misericordia, che assicura un pasto a chi ha fame. La misericordia deve diventare costume di vita, deve portarci a verificare lo stile dei nostri consumi, ad evitare tutto ciò che è superfluo per destinarlo ai poveri ai quali appartiene, a praticare perciò non solo l'elemosina, ma la condivisione, la comunione con gli altri. La misericordia di Cristo, infatti, alla quale facciamo riferimento, nella fede, è stata ed è condivisione.

Leggi tutto...
 
Il CLAN SCOUT

scuot genitoriper finanziare il campo estivo, è disponibile a svolgere varie mansioni (Babysitting, giardinaggio, animazione feste, compleanni bambini…)
Per Info: Stefano 349 / 123 36 96 - Diego 349 / 874 10 26
- Gabriele 380 / 232 88 83 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
NUOVO CENTRO PARROCCHIALE SAN GAETANO

20140331 New San Gaetano Poltrona20140331 New San GaetanoFinanzia con 250,00 € la donazione di un posto a sedere nel nuovo Auditorium di S.Gaetano; sulla poltroncina potrai mettere il tuo nome (o quello della tua famiglia) come segno della tua partecipazione a questa grande opera della comunità parrocchiale maladense. (NB: La numerazione è progressiva).
Per i più generosi apriamo la possibilità per il finanziamento-installazione del nuovo ascensore (ha già ricevuto un forte aiuto dal Gruppo Amici del Carro di Natale) ma ancora bisognoso di 18 mila euro e per il completamento del campetto da calcio per ragazzi e giovani.

 
6 / 24 Ago - CAMPI DI CONDIVISIONE

20160800 campi riminiMi sono chiesto come mai hanno chiamato queste ferie campi! Che senso può avere? Dopo aver vissuto questa esperienza di 10 giorni di condivisione diretta con chi pensavo totalmente diverso da me ho capito perchè si chiamano campi ... Perché nei campi fioriscono i fiori e in quei 10 giorni ne sono fioriti tanti di fiori ... uno più bello dell'altro ... uno dei tanti ho scoperto essere io ... ma il più bello di tutti, mi accorgo ora a distanza di tempo, lo avevo al mio fianco. - Un volontario del 1994.
Campo Sappada (BL) dal 6 al 13 Agosto - Campo Rimini dal 8 al 16 Agosto -  Campo Rimini dal 16 al 24 Agosto
Info: Enrico 340 1480586 - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.apg23.org

 
INCONTRO MATRIMONIALE - Una Vita INSIEME con AMORE

201606xx vita insiemeUn fine settimana per rinnovare il vostro “sì” Un fine settimana per voi coppie di sposi che volete rinnovare il vostro amore e rendere più coinvolgente la vostra vita a due. Un incontro che vi offre l’opportunità, forse unica, di riprendere in mano gli aspetti più importanti del vostro vivere quotidiano, in un’atmosfera adatta, lontana dagli affanni e dai contrattempi di ogni giorno.
Un incontro per far rifiorire il “sì” che portate nel cuore!
Vivere felici é questione di fortuna, o frutto di scelte e di impegno?

E’ bello e possibile vivere da innamorati! Spesso però proviamo delusione, tristezza, solitudine, lontananza, indifferenza… Ma perché stare male quando si può vivere felici? Perché rinunciare a gustare una relazione piena di appartenenza e di intesa, di apertura e fiducia, di complicità e di gioia?
Scopritelo su: http://www.incontromatrimoniale.org/

 
Anziani e Ammalati: visite a domicilio del sacerdote / suora
comunione_domicilioQuanti desiderano la visita del sacerdote o della suora nella propria abitazione, chiediamo la cortesia di telefonare in canonica (602035) o avvisare Suor Marina (338.4413538).
La medesima cortesia chiediamo per quanti desiderano ricevere la S. Comunione: provvederemo ad incaricare un Ministro straordinario dell’Eucaristia per questo servizio mensile. Quasi settimanale è la visita ai ricoverati negli Ospedali di Thiene e Schio (possibilmente anche a Vicenza e Bassano): anche per queste visite abbiamo necessità (per chi lo desidera) di essere informati dei ricoveri con le modalità sopra indicate. - Grazie.
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2