Sito della Parrocchia di Malo

Link veloci
molina chiesa

viaggi

Area Giovani

Area Caritas

Cinema Aurora

NUOVO SITO - UNITA' PASTORALE DI MALO

 

QUESTO SITO DELLA PARROCCHIA DI MALO

 

ANDRA' IN PENSIONE E' QUINDI

 

NON E'  PIU' AGGIORNATO.

 

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE DALL'UNITA' PASTORALE

 

LE TROVI  NEL NUOVO SITO ALL'INDIRIZZO:

 

www.unitapastoralemalo.it

 

Stiamo completando il trasferimento dei contenuti

dal vecchio al nuovo sito.

Cercheremo di farlo nel più breve tempo possibile.

 

Ecco le caratteristiche salienti del nuovo sito dell'unità pastorale:

 

1. Nuovo modello grafico in linea con i gusti odierni.

2. E' responsive: può essere visualizzato su PC, NoteBook tablet e cellulare.

 

 

 
AMORIS LAETITIA di Papa Francesco

family fly

 
CAMMINO FIDANZATI Gennaio - Marzo 2017

cammino fidanzati 2017

 
VIENI E ADORA - presso la chiesa di S.Nicola

20140701 adorazioneADORAZIONE EUCARISTICA tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 24.00
Presso Chiesa San Nicola

Se vuoi… iscriviti... Non abbiate paura, aprite… anzi spalancate le porte a Cristo… - Offri un’ora di adorazione al Signore per Lui, per Te, per la tua famiglia, per gli amici e anche per quelli che non amiamo abbastanza… (info: -347 248 20 48)

 
PROGETTO: RESTAURO ORGANO DE LORENZI del DUOMO

20150000 organo Siamo impegnati nel progetto per il restauro del nostro Organo De Lorenzi.
Il delicato lavoro di restauro è stato affidato (dopo l’attenta verifica tipologia di intervento da parte della Commissione Diocesana) alla “Premiata Fabbrica Organi Cav. Francesco Zanin di GUSTAVO ZANIN” - CODROIPO (UD).
Ora, con il sig. Zanin, è stato concordando subito dopo la Festa dell’8 settembre il tempo utile per iniziare questo particolare intervento.
Abbiamo bisogno di solidarietà e sostegno di tutti i parrocchiani amanti della musica e orgogliosi del nostro Duomo.
La proposta è di iscriversi al: GRUPPO AMICI DI “TUTTA UN’ALTRA MUSICA”
Contribuendo con l’offerta di € 100,00 al restauro di una canna dell’organo.
(Il nostro organo è composto di 1426 canne! Coraggio, con un po’di impegno riusciremo anche in quest’opera. Alla data attuale ci sono 230 tesserati).

 
L'ALFABETO DI PAPA FRANCESCO

20150830 alfabeto papa fra«Predicate sempre il Vangelo, e se fosse necessario anche con le parole››. Papa Francesco lo ha detto più volte, come ad Assisi, il 4 ottobre 2013. Rivolto ai giovani dell'Umbria riuniti nel piazzale della basilica di Santa Maria degli Angeli, ha spiegato; «Sapete che cosa ha detto Francesco una volta ai suoi fratelli? Predicate sempre il Vangelo, e se fosse necessario anche con le parole! Ma come? Si può predicare il Vangelo senza le parole? Si! Con la testimonianza! Prima la testimonianza, dopo le parole!››.
Dovendo comporre un alfabeto di papa Bergoglio, dalla A alla Z, bisogna tener conto non solo delle parole pronunciate, ma anche, e forse soprattutto, delle situazioni, dei gesti compiuti.

A - AFFARI. «Quante volte vediamo che, entrando in una chiesa, ancora oggi c'è lì la lista dei prezzi: per il battesimo, la benedizione, le intenzioni per la messa››. E’ il 21 novembre 2014 e Francesco, predicando durante la messa del mattino a Santa Marta, punta il dito contro la commistione tra religione ed affari. Vecchia questione, si sa. Ma non per questo meno scandalosa. «Ci sono due cose che il popolo di Dio non può perdonare: un prete attaccato ai soldi e un prete che maltratta la gente››. «Le chiese non diventino mai case di affari, la redenzione di Gesù è sempre gratuita!››.
ALZHEIMER (spirituale). E’, secondo Francesco, una delle malattie di cui soffre la curia romana. I malati di Alzheimer dello spirito, spiega il 22 dicembre 2014, soffrono di «un declino progressivo delle facoltà spirituali››: avendo dimenticato il rapporto con Dio, sono totalmente dipendenti dalle proprie vedute, spesso sbagliate o immaginarie, e agiscono spinti da «passioni, capricci e manie››.

Leggi tutto...
 
LE OPERE DI MISERICORDIA SPIRITUALI

papa francescoLa voce di papa Francesco "Perciò ho auspicato «che il popolo cristiano rifletta durante il Giubileo sulle opere di misericordia corporali e spirituali. Sarà un modo per risvegliare la nostra coscienza spesso assopita davanti al dramma della povertà e per entrare sempre più nel cuore del Vangelo, dove i poveri sono i privilegiati della misericordia divina» (Misericordiae Vultus,15). "

1 - Consigliare i dubbiosi La prima opera di misericordia spirituale è quella di dare un buon consiglio a chi ne abbia bisogno. Questo è l'atto di carità con cui si esorta, si persuade, si prega, s'indirizza il prossimo a far qualche bene che non farebbe, o a fuggir qualche male che commetterebbe, se non gli si desse quel buon consiglio. Conviene, però, avvertire che, come non è tenuto a far elemosina chi è povero e non ha modo di farla, oppure non c'è chi ne abbisogna, così non sono tenuti a dar consiglio quelle persone che non hanno capacità né cognizioni sufficienti, anzi, quand'anche fossero ricercate, non si devono rischiare a darlo per il pericolo di sbagliare, specialmente se si trattasse di

Leggi tutto...
 
LE OPERE DI MISERICORDIA CORPORALI

1. Dar da mangiare agli affamati. La fame continua ad essere presente nel mondo, nonostante i progressi tecnologici e la crescita della produzione alimentare e industriale. Non è il cibo che manca: manca un'equa distribuzione dei beni della terra. La fame è frutto della povertà e la povertà scaturisce dalle ingiustizie. C'è chi ha troppo e chi non ha nulla, o manca comunque del necessario. Questa prima opera di misericordia corporale ci chiede anzitutto di aprire gli occhi sulla fame e sulla povertà del mondo: del mondo del sottosviluppo, dove la fame comporta non solo assenza di cibo, ma anche impossibilità a curare la salute, ad accedere alla scuola, ad avere un lavoro e un reddito; povertà del nostro Paese, dove pure esistono casi e fenomeni di povertà e di emarginazione. La permanenza della povertà nel mondo ci dice che non è sufficiente il gesto occasionale di misericordia, che assicura un pasto a chi ha fame. La misericordia deve diventare costume di vita, deve portarci a verificare lo stile dei nostri consumi, ad evitare tutto ciò che è superfluo per destinarlo ai poveri ai quali appartiene, a praticare perciò non solo l'elemosina, ma la condivisione, la comunione con gli altri. La misericordia di Cristo, infatti, alla quale facciamo riferimento, nella fede, è stata ed è condivisione.

Leggi tutto...
 
Anziani e Ammalati: visite a domicilio del sacerdote / suora
comunione_domicilioQuanti desiderano la visita del sacerdote o della suora nella propria abitazione, chiediamo la cortesia di telefonare in canonica (602035) o avvisare Suor Marina (338.4413538).
La medesima cortesia chiediamo per quanti desiderano ricevere la S. Comunione: provvederemo ad incaricare un Ministro straordinario dell’Eucaristia per questo servizio mensile. Quasi settimanale è la visita ai ricoverati negli Ospedali di Thiene e Schio (possibilmente anche a Vicenza e Bassano): anche per queste visite abbiamo necessità (per chi lo desidera) di essere informati dei ricoveri con le modalità sopra indicate. - Grazie.
 
NUOVO CENTRO PARROCCHIALE SAN GAETANO

20140331 New San Gaetano Poltrona20140331 New San GaetanoFinanzia con 250,00 € la donazione di un posto a sedere nel nuovo Auditorium di S.Gaetano; sulla poltroncina potrai mettere il tuo nome (o quello della tua famiglia) come segno della tua partecipazione a questa grande opera della comunità parrocchiale maladense. (NB: La numerazione è progressiva).
Per i più generosi apriamo la possibilità per il finanziamento-installazione del nuovo ascensore (ha già ricevuto un forte aiuto dal Gruppo Amici del Carro di Natale) ma ancora bisognoso di 18 mila euro e per il completamento del campetto da calcio per ragazzi e giovani.